Cerca

La Gazzetta del Mezzogiorno

12 dicembre 2012
Fresco di stampa/ Sotto l'albero spunta la nuova proposta editoriale curata da Lino De Matteis
"Lecce e Salento" una guida-diario fra arte, gusto e storia
Viaggio nei 97 comuni della Terra d'Otranto


Un nuovo e originale strumento per viaggiare, conoscere e vivere meglio Terra d’Otranto. Una guida turistica in controtendenza che preferisce il contenuto alle immagini e che, attraverso la lettura, è in grado di accompagnarti per mano nei meandri di Lecce e di tutti i comuni della provincia, di farti sentire la storia che impregna questo territorio, ammirare la bellezza dei suoi monumenti, estasiarti davanti alla magia del barocco, gustare e vivere la cultura e le tradizioni dei salentini. Tutto questo è la Guida/Agenda del turista 2013 “Lecce&Salento”, edito dalla Glocal Editrice (www.glocaleditrice.it) di Lecce. Oltre 400 pagine di dati storici e ambientali, curiosità e aneddoti, eventi e informazioni di servizio rende questa guida una novità nell’offerta dei servizi al turista per la conoscenza dei luoghi e del territorio salentino.
Per la prima volta viene realizzata una sintesi efficace tra una guida tradizionale e un’agenda del turista: le notizie storiche, architettoniche, monumentali e ambientali vengono proposte insieme alle informazioni d’attualità sugli appuntamenti programmati per l’anno in corso: feste, sagre, premi, concerti, eventi vari. Non manca, naturalmente, una ricca offerta di indicazioni utili su dove mangiare e dormire, dove passare il tempo libero o divertirsi, dove fare acquisti, ecc..
Un altro elemento di novità che la caratterizza è che non tratta solo i comuni più importanti ma racconta in dettaglio tutti i 97 centri, grandi e piccoli, della provincia, offrendo una visione d’insieme e complessiva delle risorse turistiche di cui dispone Terra d’Otranto. La conoscenza del territorio è arricchita da racconti, storielle, leggende e usanze locali che rendono più gustosa la lettura e più vivo il ricordo e l’identificazione dei luoghi.
“Uno strumento utile non solo ai turisti e agli operatori turistici, ma agli stessi salentini che possono disporre ora di un unico strumento per sapere davvero tutto sul loro territorio – dice Lino De Matteis, curatore ed editore della guida – . Completezza dei dati e sintesi sono i criteri utilizzati nell’elaborazione e organizzazione dei contenuti, rendendo più facile e immediata la loro ricerca”. “Pur tra un panorama di pregevoli guide turistiche locali presenti nelle librerie – aggiunge De Matteis – con questo lavoro si è provato a colmare l’assenza di uno strumento complessivo, che alla completezza dei dati unisca anche l’agenda degli eventi programmati nel corso dell’anno e le informazioni utili di servizio in modo capillare per tutti i comuni, frazioni e località della provincia”.
L’abbondanza di dati e informazioni rende questo volume una sorta di “guida integrale” o una “bibbia turistica” del Salento da portare sempre appresso. “Alle immagini, fin troppo abbondanti che caratterizzano l’editoria cartacea e i siti web tematici, - conclude De Matteis – è stata preferita la ricchezza dei contenuti per un contributo reale alla conoscenza dei luoghi”.

Copyright Glocal Editrice